Norme Tecniche del Piano Strutturale

Art. 6 Invarianti strutturali e perimetro del territorio urbanizzato

1. Le invarianti strutturali rappresentano l'insieme degli elementi e delle parti da tutelare che per riconosciuto significato culturale caratterizzano il territorio di Civitella in Val di Chiana e ne costituiscono gli elementi identitari: i beni, le risorse, i luoghi considerati patrimonio condiviso dalla comunità locale; con le funzioni e le prestazioni ad essi associati dal perdurare di rapporti spaziali, produttivi, sociali e culturali che ne hanno determinato l'assetto.

2. Sono considerate invarianti strutturali gli elementi fisici del territorio che esprimono un carattere permanente: la struttura geomorfologica, le emergenze paesistico-ambientali, e quelle storico-architettoniche, le principali strutture antropizzate, la cui tutela risulta necessaria per salvaguardare, promuovere e valorizzare la corretta utilizzazione delle risorse e preservare l'identità del territorio, nel rispetto dei principi dello sviluppo sostenibile.

3. Il perimetro del territorio urbanizzato rappresenta il limite entro il quale sono considerate ammissibili le trasformazioni che comportano impegno di suolo non edificato a fini insediativi; l'individuazione del perimetro del territorio urbanizzato (con riferimento in particolare ai contenuti dei comma 3 e 4 dell'art.4 della LR n.65 del 10/11/2014) permette di evitare nuovo consumo di suolo e concorre a stabilire le condizioni per la salvaguardia, la valorizzazione e il godimento del patrimonio territoriale inteso come bene comune.