Norme Tecniche di attuazione del Regolamento Urbanistico

Art.33 Schede normative B. (ART.28 B L.R. 5/95)

Per gli interventi di cui al presente titolo si precisa che la cessione di aree di standard ai sensi del D.M. 1444/68 e'prevista, salvo diversa specificazione, in tutti i casi in cui si vada a realizzare un incremento del carico urbanistico in conseguenza:

  1. a - di nuove edificazioni
  2. b - aumento o frazionamento di volumetrie esistenti che abbiano quale effetto quello di consentire un incremento di utilizzo dei fabbricati a scopo residenziale.

Nel caso di cui al precedente punto b), le volumetrie alle quali fare riferimento saranno determinate convenzionalmente in ragione di 3 mc. per ogni mq. di S.U.L. avente destinazione d'uso residenziale realizzata in più rispetto alla situazione preesistente.

Qualora sia decorso il termine di validità della convenzione o dell'atto unilaterale d'obbligo previsto dalla scheda normativa, per gli edifici esistenti all'interno del perimetro del piano trovano applicazione le disposizioni di cui all'art. 21 "Modificazione edilizia 4" nonché le norme generali del Sottosistema insediativo a cui appartengono. Tale prescrizione vale anche per gli atti la cui validità era stabilita sino all'approvazione di nuova normativa.

I proponenti l'intervento edilizio, potranno richiedere, per dimostrata impossibilità di rilasciare le aree di standard, la monetizzazione delle stesse; la monetizzazione è altresì prevista anche quando l'acquisizione al Patrimonio pubblico di tali aree non venga ritenuta opportuna da parte del comune in relazione alla loro estensione, ubicazione o conformazione.