Piccola struttura ricettiva

4 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
#1 Mer, 10/03/2021 - 09:53
luciano marras

Piccola struttura ricettiva

Buongiorno Scrivo per avere un parere preliminare Avendo un terreno agricolo di proprietà nel comune, pur senza usarlo per produzione ma manutenendo solo olivi e ortaggi, sarebbe possibile affittare posti per parcheggio camper? Essendo solo parcheggio non necessiterebbe di alcun servizio annesso (tipologia "Garden sharing"). Sarebbe comunque effettuabile un allaccio acqua/luce e/o la messa in opera di un piccolo bungalow prefabbricato di servizio? In quest'ultimo caso quali sono le norme vincolanti metrature in relazione alla superficie del terreno? Grazie mille!!
Ultima modifica: 
15.03.2021
Lun, 15/03/2021 - 13:40
cosimi
cosimi
La realizzazione di strutture di accoglienza turistica all'aperto ( agrisosta ed agricamper) in zona agricola è disciplinata dalla normativa regionale e dagli strumenti urbanistici comunali. La prima ( LRT 30/2003 e DPGR 46r/2004 ) riserva tale possibilità all'imprenditore agricolo (art. 5 LRT 30/2003) a determinate condizioni quali reddito, superficie di terreno disponibile, presenza abitazione etc. Il P.O., andando nel dettaglio, specifica in quali zone, ai soggetti indicati dalla legge è consentita la realizzazione di aree di accoglienza turistica all'aperto ( art. 109). A nostro parere quindi, mancando il primo requisito e non conoscendo l'ubicazione del terreno, si ritiene l'intervento proposto non realizzabile .
Mar, 16/03/2021 - 09:48
luciano marras
luciano marras
Gent.mo Grazie per la risposta. Di fatto, quindi, su un terreno di proprietà sarebbe vietato far parcheggiare anche degli ospiti? oppure una formulazione modello Airbnb sarebbe legale, fermo restando che si tratterebbe del mero utilizzo dello spazio privato (assenza di servizi forniti). Volevo solo precisare che la richiesta di allacci e bungalow era da riferirsi all'uso agricolo del terreno. La zona sarebbe o in zona San Bartolo o vicino all'aerosuperficie in zona di via della Caduta. Grazie ancora
Lun, 19/04/2021 - 13:20
cosimi
cosimi
Le confermo che l'uso ai fini "turistici" è consentito solo nei casi specificati. La Regione Toscana e gli strumenti urbanistici del Comune infatti hanno lo scopo di tutelare il territorio agricolo e l'uso, anche parziale e limitato nel tempo , ai fini turistici non è consentito.