Schede norma PO Sassetta - Tipologia e prescrizioni per nuovo edificato

2 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
#1 Mar, 08/06/2021 - 16:28
Alessandro

Schede norma PO Sassetta - Tipologia e prescrizioni per nuovo edificato

Il paragrafo "Tipologia e prescrizioni" dell'elaborato "Schede norma" del Piano Operativo vigente di Sassetta, ed in particolare la Scheda n. 2 Codice ZTO B3-02 che a me interessa, definisce appunto quale tipologia edilizia è possibile realizzare nel lotto. Cito testualmente: "E' possibile realizzare nuova residenza con tipologia di casa isolata nel lotto unifamiliare." Questa scheda ed in particolare il paragrafo citato sono stati modificati in sede di approvazione. In fase di controdeduzioni (Schede norma aprile 2019) il paragrafo riportava la seguente dicitura: "E' possibile realizzare più edifici: case isolate unifamiliari." La differente definizione pone dei dubbi sulla quantità di edifici da realizzare nel lotto edificabile: si può fare un solo edificio o più edifici entro chiaramente i limiti imposti dalla volumetria, dalla superficie massima edificabile, e da altri definiti nella scheda ?
Ultima modifica: 
10.06.2021
Gio, 10/06/2021 - 16:13
cosimi
cosimi
Le versioni adottata e quella controdedotta, a seguito delle osservazioni della conferenza paesaggistica regionale del 26.2.2020, hanno subito una variazione in fase di approvazione definitiva avvenuta con deliberazione del C.C. n. 6 del 3.06.2020. La conferenza paesaggista infatti poneva l'accento sulla necessità di verificare gli impatti, a livello architettonico e paesaggistico, sul territorio del Comune di Sassetta ed in particolare sugli interventi di nuova edificazione ( B3 residenziale, D3 artigianale e D6 turistico ricettiva) chiedeva degli specifici orientamenti per la formazione delle singole previsioni riguardanti le tipologie edilizie, il progetto del verde, il rapporto con le aree agricole/boscate di contorno e le relazioni con il tessuto edilizio esistente. Da qui la necessità di approfondire le schede norma individuando specifiche tipologie di intervento senza peraltro incidere sui parametri urbanistici ed edilizi per i quali nessuna osservazione era stata posta. Ciò premesso si può affermare che sui lotti interessati è possibile realizzare le medesime quantità di Superficie edificabile e di Volume distribuiti anche su più edifici aventi la tipologia di case isolate unifamiliari ovviamente nel rispetto degli altri indici edilizi della scheda ( superficie utile minima, superficie edificabile, superficie coperta, altezza massima ) e delle norme sovraordinate ( distanze dai confini, distanze tra pareti finestrate... ) .