Norme Tecniche di attuazione del Regolamento Urbanistico

Articolo 10 Zonizzazione e corrispondenza con il D.M. n.1444/1968

Ai fini della corrispondenza con il D.M. 2 aprile 1968 n.1444, finalizzata alla migliore gestione delle attività urbanistiche ed edilizie, il RU individua le seguenti zone territoriali omogenee:

A zona con agglomerati urbani di interesse storico, artistico, ambientale;
B1 zona residenziale totalmente edificata soggetta a recupero edilizio;
B2 zona residenziale parzialmente edificata soggetta a completamento edilizio;
B3 zona residenziale di saturazione ed integrazione edilizia;
C zona residenziale di nuovo insediamento tramite piano attuativo privato;
D1 zona artigianale totalmente edificata soggetta a recupero edilizio;
D2 zona artigianale parzialmente edificata soggetta a completamento edilizio;
D3 zona artigianale di nuovo insediamento;
D4 zona turistico-ricettiva totalmente edificata soggetta a recupero edilizio;
D5 zona turistico-ricettiva parzialmente edificata soggetta a completamento edilizio tramite piano attuativo;
D6 zona turistico-ricettiva di nuovo insediamento soggetta a piano attuativo;
D7 zona turistico-ricettiva soggetta a piano di recupero;
E1 zona agricola produttiva di fondovalle;
E2 zona agricola di collina;
E3 zona agricola boscata;
F1 zona per servizi pubblici amministrativi;
F2 zona per verde pubblico, attrezzature sportive, ricreative, per il tempo libero;
F3 zona per l′attività scolastica;
F4 zona per attrezzature comunali;
F5c zona per impianti tecnologici: distribuzione carburanti;
F5d zona per impianti tecnologici: depurazione;
F5e zona per impianti tecnologici: energia elettrica;
F5g zona per impianti tecnologici: distribuzione gas;
F5i zona per impianti tecnologici: servizio idrico;
F5r zona per impianti tecnologici: rifiuti;
F5t zona per impianti tecnologici: radiocomunicazioni;
F6 zona per attrezzature cimiteriali;
F7 zona per parcheggi di uso pubblico;
Vp zona di verde privato;
Vr zona di verde di rispetto.