Norme Tecniche di attuazione del Regolamento Urbanistico

aggiornate alla Variante n° 7 - Variante semplificata - Scheda TU4 - Caserma dei VV.F. Viale Cavour

Approvata con D.C.C. n° 6 del 30.01.18
Vigente dal 25.07.18
vigente

Art. 6 Verifica dello stato di attuazione

1. Gli uffici competenti predispongono il monitoraggio relativo allo stato di attuazione del RU al fine di:

  • - accertare il grado di conseguimento degli obiettivi strategici del PS con particolare riferimento al recupero del patrimonio edilizio esistente, alla riqualificazione delle strutture insediative e del paesaggio, alle opere di potenziamento dei servizi e delle infrastrutture e alla sostenibilità dei nuovi carichi insediativi;
  • - verificare lo stato della progettazione e l'attuazione degli interventi, pubblici e privati, nelle aree urbane di nuovo impianto, residenziali, produttive o comunque definite;
  • - programmare e selezionare gli interventi nel tempo e precisare le risorse economiche per la realizzazione delle opere;
  • - invitare i proprietari delle aree di nuovo impianto a proporre i progetti per evitare la decadenza delle previsioni;
  • - redigere il bilancio degli interventi realizzati in relazione al dimensionamento previsto per le singole UTOE;
  • - verificare lo stato delle risorse essenziali, dei luoghi a statuto speciale e dei beni ambientali, storici e paesaggistici;
  • - verificare l'esecuzione delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria;
  • - descrivere lo stato dell'ambiente;
  • - aggiornare il quadro conoscitivo in relazione alle modifiche intervenute, utilizzando un apposito Sistema Informativo Territoriale (S.I.T.) che si avvarrà di procedure automatizzate per il recepimento e l'elaborazione dei dati conoscitivi.

2. I competenti uffici comunali definiscono specifiche procedure per le fasi di consultazione dei cittadini finalizzate a garantire la più ampia partecipazione, anche attraverso la Casa della città.

3. Sulla base degli esiti del monitoraggio sarà valutata la necessità di procedere ad eventuali modifiche delle previsioni del RU al fine di raggiungere gli obiettivi posti dal PS.

4. Ai fini della verifica degli standard urbanistici, ai sensi dell'art. 3 del DM 1444/68, vengono computate le seguenti aree:

  1. Sa - servizi amministrativi
  2. Sb - servizi per l'istruzione di base
  3. Se - servizi culturali
  4. Sf - servizi sociali e ricreativi
  5. Sg - servizi religiosi
  6. Si - servizi per l'assistenza sanitaria
  7. So - impianti sportivi all'aperto
  8. Sp - impianti sportivi al coperto
  9. Mbs - parcheggio coperto pubblico o di uso pubblico
  10. Mbr - parcheggio a raso pubblico o di uso pubblico
  11. Va - giardino e/o verde attrezzato
  12. VT7 - Riserva Naturale di Montecellesi
  13. VT6 e VTp6 - Parco del Tirassegno.